News giovanili‎ > ‎

U18 Campionato: Saronno - Citroen Dalma 3-1 (26-24 25-19 23-25 25-17)

pubblicato 12 feb 2017, 09:50 da Video NewVolleUboldo   [ aggiornato in data 22 feb 2017, 12:34 ]
 - Saronno 12 febbraio 2017

 Citroen Dalma con 4 gomme a terra non passa con uno splendido Saronno!

 Siamo favoriti lo dice la classifica, ma con tre titolari assenti la gara è diventata una salita molto ripida e crollano le quotazioni di vittoria, Testi non trova spazio con le centrali e ha una grossa difficoltà nel gestire le bande e peggio si sbagliano una quantità industriale di servizi, Saronno replica con un'ottima tenuta in difesa che diventa superlativa con L1 Lazzarini, con una palestra a spazzi ridotti ecco che Saronno deve giocare con la sola preoccupazione di fare meno errori di noi e così è stato e così ha vinto.

Primo set: contratti e fallosi, non si riceve e non si forza in attacco, si viaggia punto a punto con un lieve vantaggio alla prima rotazione 11-7, ma si vede che non siamo in assetto con sei servizi utili Saronno pareggia 13-13, non si azzecca una ricezione e non riusciamo a forzare con i centrali peggio non si recuperano palle morte a muro, Saronno è la splendida con il libero, precisa in banda e se messa la cartuccia giusta il centrale è sempre a terra. Poli è costretta a forzare anche in condizioni di postura instabile. Siamo 24-24 Saronno più riflessiva vince il set 26-24.

Secondo set: non cambia l'assetto e neanche la voglia di forzare, Saronno è straordinariamente efficace sia in copertura che in difesa con appoggi al palleggio perfetti, poco ci vuole a servire tutte le bocche di fuoco che sistematicamente passano il muro, ma anche cadono a terra per una cronica assenza di determinazione nostra. Insomma non siamo performanti come da preventivo e con Saronno che forza e mette a terra c'è poco da fare, si tiene la prima rotazione 9-10 si allunga con Poli a 16-18 e, per via di un calo avversario, si apre una finestra sulle bande saronnesi che non tengono sia le parallele di Piazza che le Pipe di Poli, ma è un'attimo si sbagliano servizi e attacchi quel tanto da mettere ancora il referto a 25 per Saronno e Citroen Dalma ferma a 19!!

Terzo set: gara combattuta alla pari per la prima rotazione 6-6, l'arbitro floppa un nostro punto e altri poi ne mette Saronno, una condizione sfavorevole ma nella sommatoria di errori uboldesi poco conta i punti si devono fare con determinazione e oggi questa manca. Clima caldo ancora una contestazione al direttore di gara ci costa il penality, Saronno titola un giudizio arbitrale e anche qui un cartellino alle saronnesi, nervosismo da ambo le parti porta un lieve favore a Citroen Dalma che ruota in vantaggio 17-19. Testi allunga al servizio e siamo 19-23, Saronno in errore in ricezione e sballa con il muro noi con questi due errori prendiamo il set 23-25.

Quarto set: inizia male Saronno subito in fuga per due nostre incomprensioni in ricezione, due punti di distacco 3-1 che non riusciamo a coprire, in errore Poli, Piazza mette un rigore a rete Chierici lunga insomma prepariamo il set per le avversarie, All. Caprera a questo punto rinforza la ricezione dentro Cozzi per Chierici ma siamo alla siderale distanza di 17-10, Lagattolla non riesce a fare pressione in posto tre e Testi è anche in doppia. Stiamo mettendo il set su un piatto d'oro a Saronno, non si gioca più non si forza e si sbaglia di ogni e ovunque 22-14. Poli bene in diagonale ma a seguire la mancanza di copertura e l'intuito di recuperare la palla fermata a muro fa acqua e punti alle avversarie. Non c'è nulla da fare vince la migliore in campo L1 Lazzarini & company 25-17 e non portiamo a casa neanche un punto!

Nessuna scusante abbiamo giocato male, forse si è radicalizzata l'idea di non arrivare alle semifinali questo per un Busto stratosferico e oggi con una Citroen Dalma depotenziata con le gomme a terra, questo stato di cose ha inibito le prestazioni della squadra uboldese, peccato.
Complimenti alle avversarie per l'ottima interpretazione dei fondamentali e sopratutto ad un libero che ha rafforzato e incollato il sestetto saronnese!!


 m@o