News giovanili‎ > ‎

U14 Campionato seconda fase : Vag Pubblicità Uboldo – Masterpack Team Vergiate 3-0 (25-23 25-11 25-15)

pubblicato 13 feb 2018, 10:46 da Video NewVolleUboldo   [ aggiornato il 15 feb 2018, 14:39 da New Volley Uboldo ]

 - Uboldo 10 febbraio 2018 - 

Col vento in poppa!

Soffia forte il vento che gonfia le vele del catamarano delle Girls, l’equipaggio unito e guidato dal comandante Pier è abile nel cercarsi le folate giuste per navigare veloce e mantenere la rotta.

Da tempo non riporto notizie dei match delle Girls, forse per lo scorrere veloce del tempo, forse per l’esito quasi sempre scontato delle partite, o forse per aver esaurito gli aggettivi positivi con cui elogiare questo GRUPPO, ma sicuramente NON è per pigrizia o mancanza di volontà, anzi!

La prima fase si è conclusa con le Ragazze al secondo posto nel girone con 10 partite vinte e 2 perse. Nell’ultimo match ci si giocava 2do e 3zo posto in quel di Busto Arsizio contro le Ragazze più piccole (solo di età) della Futura Giovani, un match molto intenso e giocato bene da entrambe le parti che ha visto prevalere le Girls con una prova di forza e di carattere culminata con un grande recupero nel terzo set.

Archiviato il sorteggio delle avversarie successive con un “poteva andare peggio” e un “possiamo giocarcela”, inizia subito la seconda fase con un turno casalingo contro le Ragazze Lonatesi dell’Agorà. L’inizio è equilibrato, come spesso accade le Girls tardano a scaldare i motori, infatti si parte con un parziale di 0-4 per le brave Lonatesi. Appena il tempo di cambiare rotta e trovare il vento giusto che fa gonfiare le vele e la Vag-boat si mette in movimento, parzialone  di 25-7 e primo set chiuso brillantemente. Il vento è favorevole anche per tutto il secondo set che, nonostante qualche difficoltà in più, viene comunque vinto dalle Girls. Il terzo set ci vede sempre in rincorsa con le Ragazze di Lonate sempre avanti e coach Pier che prova schemi di gioco differenti per tentare di rimanere in scia, ma non riusciamo mai a mettere la chiglia davanti e Lonate si porta a casa meritatamente il terzo set per 25-23. Nel quarto set la Vag-boat ritorna a navigare con il vento in poppa e arriva in porto con un discreto vantaggio chiudendo il match per 3-1. Bene così!

Anche la seconda partita è tra le mura domestiche, l’avversaria è Vergiate che, arrivando direttamente dal girone di eccellenza, viene attesa con il giusto e doveroso rispetto e con un po di preoccupazione che le Ragazze si trascinano per tutto il primo set. Infatti Vergiate, che è sempre avanti alle Girls, colpisce con attacchi diagonali e difende intensamente sul proprio lato di campo. Da parte nostra si gioca un set in modo molto contratto, attacchi poco incisivi e freno a mano tirato ci portano a subire il gioco avversario. In alcuni momenti si ha l’impressione che il set sia saldamente nelle mani di Vergiate che prende più volte fino a 4 punti di vantaggio, ma le Girls non mollano e recuperano gli svantaggi e sul finale mettono la testa avanti nel momento giusto per portarsi sull’uno a zero.

Scaldati i motori il secondo set ha un copione completamente diverso dal primo, troviamo le contromisure agli attacchi delle Ragazze di Vergiate con una serie di muri pesanti e, dove il muro non ci arriva, la difesa non fa cadere nulla permettendoci di attivare parecchi attacchi dal centro che vanno a terra alternando precisione a potenza. Battute tese e precise mettono in difficoltà la ricezione permettendoci di difendere bene a muro, inoltre anche il nastro ci è amico e in un paio di occasioni, dopo una lunga danza con la palla, la lascia cadere nel campo di Vergiate. Risultato mai in discussione.

Nel terzo set ci si aspetterebbe un calo di concentrazione delle Girls e una maggior determinazione delle Ragazze di Vergiate, invece procediamo spediti sull’onda del set precedente e chiudiamo la partita con un importantissima seconda vittoria che vale il primo posto (per ora) nel girone. Ora siamo attesi da un ciclo di 3 trasferte consecutive a partire da quella di domenica mattina a Cassano per un confronto che si ripete  per il terzo anno consecutivo. Dobbiamo mantenere la rotta, barra a dritta e avanti tutta verso nuove avventure.

Comments