News giovanili‎ > ‎

U12 - VAG pubblicità – Panta Rei 3-0 (21-6; 21-11; 21-12) – Marnatese 2-1 (21-17; 21-9; 19-21)

pubblicato 26 apr 2016, 12:51 da Video NewVolleUboldo   [ aggiornato in data 27 apr 2016, 11:43 ]

Uboldo 24 aprile 2016 - Prosegue il cammino delle Vag-girls, con il medesimo risultato del precedente raggruppamento : 5 set vinti e 1 perso, sia contro Agorà e Saronno del 10 aprile scorso, che contro Panta Rei e Marnatese domenica 24 aprile.

Manca solo 1 raggruppamento per la fine della fase a gironi e la qualificazione al turno successivo è stata già raggiunta dalle ragazze, ormai sicure al secondo posto (la prima posizione non è lontana ma è oggettivamente quasi impossibile).

Il primo match vede le ragazze impegnate contro il Panta Rei, questa volta paiono concentrate fin dall’inizio e il primo set si chiude con una sola rotazione completa. Il secondo set inizia punto a punto fino al 4 pari, poi un parziale di 10-3 permette ad Uboldo di allungare e di non farsi più riprendere. Nel terzo set si inizia subito forte, 8-1 e poi 13-4 e cammino in discesa per chiudere 21-12.

La partita successiva, contro la Marnatese terza in classifica, è uno scontro diretto per la qualificazione al turno successivo. Le ragazze di Marnate, per poter sperare nel sorpasso, sono obbligate a vincere tutti i set, mentre alle Vag-girls ne bastano 2 per la matematica. Il primo set è molto combattuto, Uboldo tenta subito l’allungo (7-2) ma Marnate risponde e torna in partita alla grande (13-14), ma nel finale le nostre ragazze rispondono agli attacchi avversari, si riprendono un piccolo break che mantengono fino alla fine (21-17). Il secondo set si apre con Marnate che tenta l’allungo (6-4), ma dopo un time-out in cui il Pier richiama all’ordine le ragazze la risposta è un parzialone di 17-3 che ci permette di chiudere 21-9 e mettere in cassaforte la qualificazione. Il terzo set è punto a punto fino all’8-8 poi una serie di errori in attacco porta Marnate a +5. Tentiamo il recupero nel finale ma Marnate è brava a chiudere in proprio favore (21-19).

Un applauso meritato al Pier e alle Ragazze per il risultato raggiunto che sia di stimolo per migliorare sempre, a partire dal prossimo impegno in cui non bisognerà sentirsi già “appagati”, ma, proprio perché non abbiamo nulla da perdere, proviamo a giocare con meno tensione, ascoltiamo e seguiamo quello che dice il Pier e divertiamoci. Il secondo posto, molto probabilmente, ci porterà a giocare a Tradate contro una squadra “schiacciasassi” nel proprio girone e lì vedremo di che pasta è fatta la squadra e se son rose….

radiomurena