News‎ > ‎

U16 semifinale andata: Citroen Dalma - Volley Arcobaleno Venegono 3-1 (18-25 26-24 25-16 25-23)

pubblicato 9 mar 2016, 14:33 da Video NewVolleUboldo   [ aggiornato il 14 mar 2016, 05:11 da New Volley Uboldo ]
 - Uboldo 09 marzo 2016

 Ancora una magia di Citroen Dalma si vince contro un Venegono d'eccellenza!!

Tensione e paura, si gioca per cercare di contrastare al meglio le avversarie, magari limitando i danni, invece blocchiamo Venegono con un tre uno da non crederci! Questa Citroen Dalma ha dimostrato che è grande e la partita di oggi ne è la dimostrazione. Primo set le dalmine vengono impallinate da una squadra più esperta, ma si riprende il comando nei set successivi fino a chiudere la gara a nostro favore.

Primo set: ennesimo incontro con una squadra di categoria "eccellenza" e si vede, non ha caso Venegono è con Orago e Yamamay sul podio delle migliori tre squadre under, Venegono oggi quindi è una forza superiore, si parte con le nostre subito in netta difficoltà, non funziona la ricezione e Venegono sfortunatamente non forza sulle centrali dove siamo più performanti con il muro, un Uboldo fragile sulle bande, un nostro punto debole e in un baleno alla prima rotazione siamo in un disastroso 8-20. Si continua a giocare per contrastare un Venegono  che spara mine in banda e così alimentano costantemente il referto. Il Pier ora muove il sestetto con una impercettibile modifica d'assetto, siamo in recupero e le ragazze, pur martellate dalle avversarie, danno un senso di tenuta, stiamo lavorando per il "set numero 2" e si perché questo è vinto da una Venegono a dir poco superlativa 18-25.

Secondo set: splendido lavoro nel time di riposo di dir. Wanda, chiare e precise le leggi del Pier muro a due incollati alla banda, L1 con copertura solo sulla diagonale e centrali solo muro anche a infastidire il palleggiatore se necessario, dir. Wanda completa l'opera di trasmissione di aggressività anche alla panchina, la posta è alta e non ripetibile, questi tre minuti di pausa cambieranno la storia della partita!
Si parte con un ace di Testi, Il Pier chiede insistentemente la copertura sulle corte e attenzione agli attacchi staccati da rete, il mister non molla un attimo le ragazze e sono passati solo 30 secondi di gioco. Puff nostro in ricezione e servizio alle avversarie, siamo comunque cattivissime e anche il tifo sugli spalti aiuta, L1 Basilico comincia a tirare fuori la grinta e prende un siluro, Testi prova in pipe con Poli e si passa, siamo davanti 4-3. Richiamo immediato del Pier per la modifica sull'assetto, si sposta il muro a due leggermente staccato dalle bande, e vaiiii Lagattolla intercetta un altro missile si recupera con un attacco e palla a terra 9-8. Venegono prova con le centrali ma Pandolfo blocca in piena sicurezza, All.Reali (Venegono) vede l'attacco in posto tre un fallimento e non insiste. Venegono preme sul nostro punto debole gli attacchi in banda ma il nostro assetto funziona, Testi tiene in tensione tutta la prima linea e sia Poli che Ceriani riescono a perforare la prima linea avversaria, quando queste prendono memoria dei nostri movimenti ecco che la nostra palleggiatrice va in pipe con Borghi-power che spara libera senza muro e i punti arrivano a referto, tifo a mille Citroen Dalma sta dando lezioni di volley, spettacolo puro emozioni a raffica! Prima rotazione davanti 12-11, con un Venegono così perfetto Citroen Dalma è all'esame di laurea, le Dalmine sono concentrate determinate a non mollare nulla, cattive sui tutti i palloni, in questa rotazione le due squadre giocano un volley accademico non si spreca nulla, la panchina scotta e il Pier è costantemente in dialogo con le ragazze. Doppia di Testi recupero avversario, Borghi in un folgorante attacco piega le mani al muro, Venegono prova ancora un attacco con il centrale ma noi con Pandolfo blocchiamo e mettiamo a terra. Straordinario set eccezionale Citroen Dalma tifo da 110 decibel. Siamo 24-23 noi ora con palleggio in prima, manca un punto ancora un siluro avversario L1 Basilico intercetta con appoggio perfetto su Testi con malizia mette una palla a terra set vinto ..... no nooooo ...non è possibile il direttore di gara mette in fallo la nostra palleggiatrice in attacco di seconda???? Una decisione in contrasto anche con il referto: Testi  è decisamente in prima! Segue una lunga contestazione e viene data una contesa, non si prende il set, tifo scatenato, si riprende e riusciamo a chiudere con un 26-24 da infarto.

Terzo set: rotazione cambiata con Testi in P2, cambiano le diagonali con Borghi subito disponibile alle pipe e Ceriani a completare la difesa, il Pier centra la formazione, si ruba subito il servizio e ci troviamo con la rotazione a tre attaccanti, Citroen Dalma forza su tutti i fondamentali non ne risparmia uno, Venegono comincia a cedere, ancora Lagattolla splendida a muro, Ceriani perfetta in copertura e Borghi mette a terra anche con appoggi corti, Venegono ora è nervosa e spesso è bloccata da L1 Basilico, stiamo giocando un volley accademico un richiamo emotivo che travolge sia il tifoso presenti che quelli in linea con i cellulari, prima rotazione spegniamo l'avversario 11-6 FANTASTICHE DALMINE! Ancora una visione splendida del Il Pier vede un forte anticipo del muro avversario, si avvisa Testi e Chiaretta chiama tre attacchi da posto sei (pipe) che feriscono le Venegonesi, 17-10 rumore e passione dagli spalti il fischio dell'arbitro non si sente, spettacolare! Ma attenzione tre errori e un allungo di Venegono inaspettato è il referto segna 22-16, si continua a forzare con Poli è punto a punto siamo arrivati a 24-18. Cambio Lagattolla per Cozzi A. al turno servizio e Anita centra l'obbiettivo 25-18, Dalmine stellari 2 a 1.

Quarto set: ancora grande lavoro di Wanda nel time per tenere in tensione le ragazze, Pier fa pressione chiede cattiveria e nessuna esitazione è ammessa, si entra in un set che sarà caldo più dell'inferno, si parte in P2 (Testi in prima) e sempre con Borghi in P6, tutta la prima linea è fatta di schiacciatrici e dietro con Ceriani in copertura. Che Dalmine che spettacolo e che tifo, qui ci giochiamo un intero campionato, nessuno sugli spalti vorrebbe essere al posto delle nostre Dalmine, Venegono ci prende il servizio e fugge, ma le Dalmine giocano un volley diverso dalla concorrenza ci mettono l'anima giocano unite e con il cuore, il nostro sestetto emana passione e per questo che una under16 riempie gli spalti di tifosi.
Citroen Dalma un sestetto inferocito e la panchina è un sostegno ulteriore al tifo sugli spalti, si gioca con una Testi accademica non corre riceve perfettamente da L1 Basilico, ogni appoggio è una variante si attacca al centro con Pandolfo, in pipe con una Poli devastante è così che prendiamo e superiamo le avversarie, prima rotazione 15-8 difficile crederci ..... lo ripeto 15-8 siamo davanti ad una delle migliori under 16 non ci crediamo. Pier chiede ancora pipe per via del muro avversaro sempre in anticipo  e si passa sia con Borgo-power che con Poli, se poi Testi cerca Pandolfo allora sono punti sicuri. La mancanza a muro facilita molto Pandolfo che oggi non ha sbagliato nulla, passa in ace sia Ceriani che Lagattolla anche se Sveva crea in due occasioni un contrasto con il nostro palleggiatore, siamo giocando un volley fenomenale ma Venegono è tosta brava ed esperta siamo sul finale e fa caldo 24-22, Borghi forza il servizio nasce una scambio lungo, si tirano sassate da ambo le parti ogni giocatore è valido sia in difesa che per azioni di attacco, ma non siamo in grado di valutare l'errore fischiato all'avversario, set a Uboldo e con 25-23 ..... ancora una gara e ci siamo!!

Straordinarie non si trovano parole diverse per le nostre Dalmine, fantasiose, determinate, cattive tanto da destabilizzare le avversarie, ora ci attende la gara di ritorno a Venegono il 16 marzo con un leggero vantaggio ma con la volontà unica di vincere anche nella gara di ritorno, altri calcoli non esistono il 20 marzo vogliamo giocare a Besnate la finale!!!


 
#55 Borghi Alessia #37 Giulia Ceriani

m@o