News‎ > ‎news_archivio‎ > ‎

1DF - Amichevole: NewVolley Uboldo - Sacro Cuore Castellanza 3-1

pubblicato 26 set 2012, 04:46 da New Volley Uboldo   [ aggiornato in data 27 ago 2013, 05:26 ]
- Uboldo, 25 settembre 2012 - 
Non ce n'è, il gioco non decolla e i progressi si vedono soltanto in minutissimi particolari. Dalla precedente partita sono passati soltanto pochi giorni, con un solo allenamento completo, per cui dire che ci fosse nuova carne al fuoco sarebbe stato eccessivo. Le ragazze erano tuttavia chiamate a mostrare qualche piccolo segnale sul fronte della concretezza e della costruzione del gioco. Le intese, le scelte tattiche, le situazioni di gioco complesse con schemi e quant'altro sono elementi che sicuramente faranno parte del repertorio, ma per ora la regola dovrebbe essere ordine e pulizia. E proprio su quella manca ancora un "ok".

La partita è iniziata con una buona motivazione nelle ragazze a mostrare progressi ed attuare le richieste del coach. Tuttavia nel susseguirsi delle azioni la tensione è calata, soprattutto a causa di uno scoraggiamento e smarrimento generale, dovuto alla non buona riuscita dei propositi iniziali. E così è andata per ognuno dei successivi set, per ognuna delle formazioni che in modo piuttosto equo sono state messe in campo. 
Partenza più o meno positiva e poi errori di ricezione, impostazione e finalizzazione. In tutto ciò si è potuto vedere soltanto qualche piccolo progresso nell'organizzazione della ricezione, nella difesa e nella distribuzione del gioco. 

Non ha aiutato nel perseguire il nostro obiettivo la squadra avversaria, alle prese con problemi simili ai nostri, ma con meno pretese in termini di gioco. Giocando una pallavolo meno aggressiva, votata più alla continuità che alla potenza, le avversarie riuscivano a contrattaccare molte nostre azioni di attacco proponendo un repertorio di attacchi sporchi, piazzate, ecc.. che trovavano facile bersaglio nell'organizzazione di gioco ancora traballante come la nostra.  

Certo, il risultato è stato ancora positivo in termini di punteggio (3-1) ma a partire da domenica la storia potrebbe cambiare, visto che le avversarie avranno ben altra levatura. 

Ora la parola d'ordine sarà "insistere e non scoraggiarsi", perchè le idee in testa per proporre un gioco interessante ci sono, la voglia, l'armonia e la tecnica pure ma, per migliorare, serve ancora più concentrazione in allenamento e trasferire poi in gara quanto acquisito. Il percorso non è facile, si punta ad un gioco moderno e veloce ma per arrivarci queste fasi di smarrimento sono all'ordine del giorno, quindi, senza lasciarsi prendere dal senso di smarrimento, ragazze, bisogna tornare in palestra più convinte che mai!