News‎ > ‎

3DF - Torneo Volley Cup: Luino Volley - Free Uboldo 3-1

pubblicato 7 nov 2014, 02:13 da Video NewVolleUboldo   [ aggiornato in data 8 nov 2014, 03:51 ]

- Luino, 6 novembre 2014 –

Anche per la quarta giornata del torneo Volley Cup Free Uboldo gioca in trasferta, un’interminabile ora di strada che probabilmente ha influito negativamente sulle nostre giocatrici che, con un solo set vinto, regalano la partita al Luino Volley, una squadra con la quale ci si poteva scontrare a livello paritario. Il ritorno delle titolari Ruzza e Ripamonti non ferma gli effetti dell’aria del lago che alterna senza tregua assopimenti a risvegli; risvegli che, quando si sono verificati, hanno lasciato il pubblico col fiato sospeso.

Primo set: dopo un inizio di partita poco incoraggiante con un out in battuta, è Ruzza a regalarci il primo punto. I servizi di Morandi, lievemente infortunata, ci fanno rimontare un po’, ma alla Free manca ancora qualcosa per raggiungere il Luino Volley che non sta sicuramente giocando forte: tentiamo di attaccare ma il campo sembra come rimpicciolirsi e gran parte dei nostri tentativi oltrepassano la linea blu. Le speranze per il pubblico sembrano svanire quando le avversarie segnano il loro 24°punto, ma per le giocatrici è proprio in quel momento, con Borghi che ci regala una splendida diagonale attaccando su un palleggio in salita, che il set ha inizio: Garribba è in battuta e voliamo da 24-16 a 24-23. Ma purtroppo, a un soffio dal pareggio, Luino Volley mette in tasca il primo set.

Secondo set: l’allenatore Brignani prova un nuovo schema di gioco e mette in campo Passer come centrale; questo però non fa altro che disorientare le ragazze che non riescono a raggiungere il Luino e che costellano il loro gioco di brutti errori. Attacchiamo e saltiamo poco, ma per fortuna anche le avversarie hanno il “potere” di sbagliare i loro attacchi. La difesa che troviamo al di là della rete sembra impenetrabile, solo Garribba e Passer, sulla soglia del 25° punto avversario, riescono a bucarla. Ma in questo secondo set non c’è rimonta e Ripamonti, tentando la difesa con una mano, regala la vittoria alle avversarie.

Terzo set: finalmente, dopo i 2 set iniziali, Free Uboldo guadagna il primo vantaggio della partita. Ruzza “mano pesante” blocca sotto rete parecchi attacchi avversari e fa prendere il largo alla sua squadra, che comincia così a riavere fiducia in sé. Morandi ben si destreggia tra palleggi e salvataggi fortuiti che la fanno correre dentro e fuori al campo. Molte sono le palle che non vogliono toccare terra, ma tra un meraviglioso attacco in seconda linea di Garribba, pallonetti e difese record è il Luino ad avere la peggio questa volta. Un’incomprensione tra capitano e libero fa rimontare di qualche punto le avversarie, ma il terzo set è ormai nostro e, con un superlativo muro di Scuderi e Borghi e con Morandi in possesso di palla, le padrone di casa vengono lasciate a quota 12 punti.

Quarto set: Free Uboldo è di nuovo in vantaggio ma Luino Volley è perennemente in agguato: le due squadre si rincorrono e si sorpassano, ma dopo il pareggio 9-9 i punti per le nostre salgono a rilento. Morandi serve ripetutamente Ruzza e Garribba, che determinate continuano a sganciare bombe che però più volte la difesa avversaria riesce a disinnescare. Un’invasione di campo ci permette di raggiungere il 15° punto, ma il Luino è ormai in dirittura di arrivo: dopo errori in battuta sia nostri che avversari scivola accidentalmente alla palleggiatrice Morandi la palla, alla Free Uboldo il set (25-19) e la partita.

La partita si conclude 3-1 per il Luino Volley e non mancano i complimenti del pubblico avversario per le nostre ragazze: “Ci avete fatto soffrire!”. Di un altro parere è l’allenatore Brignani: “Domani, contro il Gorla Minore, voglio le vostre sosia che giocano per vincere: oggi non eravate voi!”. Il consigliere Ruzza lo appoggia, sostenendo che la squadra di Luino gran parte dei punti li ha fatti grazie ai nostri errori. C’è un solo giorno per riprendersi: che questa partita sia servita per scaldare le nostre giocatrici il giorno prima della partita contro il Gorla Minore?

Borghi - Morandi - L2 Radrizzani - Ruzza

DR