News‎ > ‎

3DF - Pallavolo Saronno - Free srl Uboldo 3-2 (14-25, 25-23, 25-22, 18-25, 15-12)

pubblicato 22 mar 2015, 14:25 da Video NewVolleUboldo   [ aggiornato in data 22 mar 2015, 14:27 ]

- Saronno, 22 marzo 2015 –

Alla Free, dopo 5 set giocati sul filo del rasoio, scivola dalle mani la possibile e tanto sperata vittoria contro la Pallavolo Saronno. Non importa se sia stata colpa di una palestra troppo piccola o di una squadra avversaria piena di grinta e di energia: l’impegno e la voglia di vincere non sono stati assenti nel campo uboldese, semplicemente hanno avuto la meglio gli errori banali che hanno costellato qua e là i vari set. Pochi sbagli ma fatali, dovuti per lo più alla potenza senza controllo (super penalizzante in una palestra di queste dimensioni) delle nostre atlete, che comunque sono state capaci di mantenersi quasi sempre attaccate alle caviglie avversarie.

Primo set. Il primo punto della partita è siglato Morandi, palleggiatore che durante l’intero set dà piena prova della sua bravura, riuscendo ad effettuare alzate in posizioni in cui il muro avversario non arriva. Sono al contrario i nostri muri che si rivelano impenetrabili agli attacchi avversari e che permettono alla Free di guadagnare sul Saronno un vantaggio che nella seconda rotazione tocca e supera addirittura i 10 punti. Molti attacchi e battute sono però out, galeotto  un campo troppo corto e una potenza poco misurata, che all’occorrenza gioca anche a nostro favore. Il tabellone segna 11-20 e il nervosismo cala sulle padrone di casa, che “in lontananza” vedono un set terminare sul punteggio di 14-25.

Secondo set. Ruzza continua a far sfoggio dei suoi muri, ma questa volta le saronnesi cominciano ad imitarla, intercettando un attacco dritto di Borghi e guadagnando qualche punto sulla Free. Non facciamo tardare troppo il recupero, ma a differenza del primo set la Free non riesce a prendere il largo e si avanza di pareggio in pareggio, l’ultimo dei quali si verifica a due punti dalla fine. Il time out chiamato dall’allenatore Brignani per frenare il gioco avversario si rivela inutile e il set viene vinto dalla Pallavolo Saronno 25-23.

Terzo set. Gli attacchi di entrambe le squadre toccano terra con molta difficoltà, tuttavia fin dalle prime battute la Free sembra andare nel pallone e, nel giro di pochi punti, vengono chiamati due time out; vi sono infatti errori nella ricezione che si perpetuano nel corso dell’intera azione, che quindi non riesce. Il tabellone segna 13-4 e la potenza è ancora la nemica della Free: se usata troppo ci sono out, se poco la palla va a rete. Con Robbiati in battuta comincia a diminuire il distacco, che al termine della rotazione quasi si annulla; ma anche questo set non è per la Free, che perde 25-22.

Quarto set. L’allenatore Brignani sente il peso della partita e, sperando in un recupero finale, prima di cominciare il set si inginocchia davanti alle sue atlete. Gli attacchi di Garribba cominciano fin da subito. Le avversarie non danno cenni di stanchezza e le uboldesi, con i loro tipici salvataggi record che non si fanno attendere neanche in una piccola palestra, non sono da meno; tuttavia un fondo campo scoperto influisce negativamente sul punteggio. Borghi sbaraglia il libero avversario prima con un attacco, poi con un servizio, Brignani invece prima punta su un gioco semplice ma altrettanto efficace e poi, reduce da una potente ricezione, da seduta si rende protagonista di un salvataggio di palla. Con le battute di Garribba e Ruzza la ricezione saronnese entra in crisi, il colpo finale lo dà Villa, che sigilla il punteggio a 18-25 dando quindi la possibilità alle compagne di giocare il tie break.

Quinto set. Borghi firma i primi due punti, Ruzza invece, studiando il campo avversario, più volte riesce a intercettare buchi nella difesa saronnese. Saronno e Uboldo però si equivalgono nel gioco, nella grinta e nel punteggio. Al momento del cambio campo la Pallavolo Saronno supera la Free di un solo punto, che si rivela però difficile da recuperare. Dopo un susseguirsi di time out e di attacchi assetati di vittoria da parte di entrambe le squadre, un pallonetto a rete regala al Saronno il set e la partita.

Se messa in confronto con la Pallavolo Saronno, non manca niente alla Free; anche l’allenatore Brignani si dimostra abbastanza soddisfatto del gioco delle sue atlete: “Va bene, ma alcuni errori potevamo evitarli… avremmo potuto vincere! Anche le ragazze solitamente in panchina – aggiunge poi – hanno giocato molto bene!”. Questa sconfitta, con un solo punto guadagnato in classifica, lascia la Free alle spalle delle capolista Panta Rei Asd e Castiglione Volley, ma la corsa prosegue, la speranza non si spegne.

#23 capitano Brignani

la partita in grafico

DR