News‎ > ‎

3DF - C.G.Castegnate - Free srl Uboldo 0-3 (16-25, 14-25, 13-25)

pubblicato 16 feb 2015, 13:19 da Video NewVolleUboldo   [ aggiornato in data 16 feb 2015, 13:21 ]

- Castellanza, 15 febbraio 2015 –

Una partita da…brividi!!

Con una partita in perfetto clima invernale le ragazze della Free Uboldo continuano a condividere la vetta della classifica con il Castiglione Volley. 3 i set giocati contro il C.G.Castegnate, 3 i set vinti, 11 i gradi presenti nella tensostruttura che ha ospitato le due squadre; il freddo non ha però penalizzato le uboldesi che, armate di calzettoni e maglietta termica, hanno guadagnato altri 3 punti, dando mostra in 118 punti del crescente affiatamento di squadra.

Primo set. Borghi rompe il ghiaccio e la prima linea la segue. Ricezione, palleggio, attacco dei centrali: lo schema è sempre lo stesso e sempre lo stesso è il risultato… un punto a favore nostro! I primi punti del Castegnate salgono invece per inerzia  grazie agli errori in battuta della Free che, purtroppo, si presentano spesso. I centrali Ruzza e Borghi si alternano e né una né l’altra fa sentire la mancanza delle diagonali, che quasi sempre danno esito positivo al gioco. C’è un solo attimo di assopimento al punteggio di 12-17, ma la Free non tarda a riprendersi. Un “canestro” avversario ci dà la possibilità di match point che viene colta subito dopo. 16-25.

Secondo set. Le uboldesi non perdono tempo e anche se con qualche imperfezione cominciano a mettere da parte i punti anche all’inizio del secondo set. Anche le nostre alzate sbagliate non vengono colte dal Castegnate che perde così più occasioni di fare punto. Garribba è ovunque e con un gioco di squadra tra lei e Locatelli poche volte la palla tocca il suolo; Villa ci mette del suo nella potenza degli attacchi e delle battute. Viene lasciato poco spazio agli attacchi diretti avversari, tanto che al termine della prima rotazione il punteggio segna 5-12. Il Castegnate guadagna però qualche punto in seguito a delle palle arrivate male al palleggiatore, che appena ne ha l’occasione serve a dovere “super Garribba”. Segue, a pochi punti dalla vittoria, un po’ di confusione per palle facili, ma con il muro di Morandi e Borghi vinciamo anche il secondo set 14-25.

Terzo set. L’allenatore cambia parte della formazione mettendo in campo Radrizzani e Ripamonti che compiono a dovere i loro compiti di libero e alzatrice. L’inizio di questo ultimo set è quasi da mondiali: entrambe le squadre non mostrano incertezza e tentano in tutti i modi di farsi valere. Ripamonti più volte evita il suo ruolo di palleggiatrice e tenta con successo di fare punto nel campo avversario. Il Castegnate sta però alle calcagna, merito soprattutto del suo libero che non sbaglia una sola ricezione. Esercizi di ginnastica artistica di Ruzza, Scuderi osa poco ma quando attacca fa punto, la rete e la fortuna stanno dalla nostra parte… a questo aggiungiamo 10 punti consecutivi che portano il tabellone da 8-6 a 8-16: sono gli ingredienti perfetti per la ricetta della vittoria. La Free concede alle avversarie altri 5 punti, poi vince il set 13-25.

Nonostante la vittoria della Free Uboldo, sono d’obbligo i complimenti al libero del Castegnate, che ha saputo raccogliere senza esitazioni quasi tutti gli attacchi delle uboldesi. Ma ancora più grandi sono i complimenti riservati alle nostre ragazze, le cui potenzialità sono sempre più in crescita: non si subisce più il gioco avversario e non si è più “empatici” con l’altra squadra come in passato, quando ci si impegnava se l’altra squadra si impegnava  e ci si lasciava andare se al di là del campo si faceva lo stesso. La Terza Divisione dà appuntamento a tutti dopo le vacanze di carnevale: siamo al giro di boa, solo a metà del campionato e tutto può ancora succedere; sta alle ragazze continuare a dimostrare e confermare in campo il buon gioco ormai acquisito. Determinazione, buona volontà e divertimento: queste le parole chiave!

la panchina

la partita in grafico

DR