News‎ > ‎

3DF - Campionato: Polisportiva Rovatese - Free srl Uboldo 0-3 (22-25, 15-25, 17-25)

pubblicato 6 feb 2015, 10:38 da Video NewVolleUboldo   [ aggiornato in data 6 feb 2015, 10:41 ]

- Carnago, 5 febbraio 2014 –

Free Uboldo domina il campionato!

3 secchi sono i set vinti nella partita che ha portato la Free Uboldo, anche se probabilmente per poche ore, al vertice della classifica del girone C della Terza Divisione. Poco il pubblico presente, ma tanti gli applausi ricevuti dalle uboldesi, che per un’ora e un quarto hanno dominato quasi incessantemente le rivali della Polisportiva Rovatese. Qualche incertezza nostra e recupero avversario qua e là, ma l’importante è essere squadra, e la Free Volley lo è stata.

Primo set. È Garribba la protagonista dell’inizio della partita: dopo un attacco di precisione millimetrica sulla linea di fondo campo, segna il punto successivo con un pallonetto che chiude una lunga serie di recuperi. Nonostante il tabellone continui a segnare un vantaggio nostro, merito anche di continui pallonetti che sfidano gli efficaci muri della Rovatese, sono ripetuti i rischi di incomprensione da parte della nostra difesa, che più volte si getta in massa sulla palla. Le centrali dominano con i loro salti il campo avversario e danno modo di chiudere la prima rotazione con un vantaggio di 6 punti; ma la situazione cambia sensibilmente al punteggio di 12-20: stanchezza? Deconcentrazione? La Polisportiva Rovatese recupera ben 6 punti consecutivi “rischiando” il pareggio, che fortunatamente non si verifica. Con un risicato 22-25 la Free vince il primo set.

Secondo set. Le due squadre giocano al gatto e il topo: col fischio iniziale dell’arbitro la Free mette a segno 6 punti consecutivi, ma c’è poco da gioire con questo vantaggio, perché ben presto le avversarie si riprendono e pareggiano… e le uboldesi scappano di nuovo. Tutti gli attacchi vengono difesi da Locatelli & co. e la palla non ha modo di bruciarsi toccando l’incandescente suolo; ma è finalmente Villa a cambiare il punteggio a favore nostro con due attacchi dal posto 2. Accortasi del fondo campo avversario eccessivamente scoperto, la Free ne approfitta e i punti salgono. Arriviamo pressoché indisturbati al 24° punto quando, con il servizio di Ruzza, la ricezione avversaria rimane inerme, senza reagire al distacco di, ormai, 10 punti. 15-25.

Terzo set. Il muro della Polisportiva Rovatese si rivela inefficace agli attacchi di Borghi, ma un lieve calo d’attenzione fa passare in vantaggio, per la prima volta, le padrone di casa. Sbagliamo tante battute, ma per fortuna anche le altre non sono da meno e intorno al 10° punto la Free ricomincia con decisione la sua scalata: Morandi impartisce ordini alle compagne che si muovono a seconda dei suoi palleggi e Ruzza, sfruttando l’ancora esistente scopertura a fondo campo, fa punto. Come nei due set precedenti arriviamo al punteggio di 14-20 e concedendo alle avversarie 3 punti, vinciamo il set 17-25.

L’allenatore Brignani è visibilmente soddisfatto della partita: “Abbiamo rischiato nel primo set – afferma – ma ora siamo primi in classifica: forse per poco, ma per intanto ci godiamo la vetta!”. La squadra è sempre più convinta delle proprie capacità e questo non può che giovare al risultato delle partite. Il prossimo match sarà contro il Castegnate di Castellanza domenica 15 febbraio; è l’ultimo incontro d’andata ma speriamo che dopo il giro di boa la Free Uboldo possa continuare a dimostrare le capacità che le hanno permesso di stabilizzarsi nelle prime posizioni del girone.

#36 Villa

la partita in grafico

DR