News‎ > ‎

3DF - Campionato: Free srl Uboldo - Polisportiva Airoldi 3-1 (25-22 27-25 20-25 25-19)

pubblicato 20 dic 2014, 05:22 da Video NewVolleUboldo   [ aggiornato in data 20 dic 2014, 05:23 ]

- Uboldo, 19 dicembre 2014 –

Si conclude 3-1 la partita contro le nostre cugine della Polisportiva Airoldi di Origgio; una partita ricca di recuperi e di sorpassi che non ha dato modo a giocatrici, allenatori e pubblico di fare sospiri di sollievo e previsioni sicure, se non a fine set. Qualche errore, a tratti scarsa concentrazione, buoni recuperi che sfumano col secondo o terzo tocco, ma anche attacchi che riescono e che cambiano le sorti della partita. Stare mentalmente nel gioco deve essere la regola, ma la Free si concede troppe eccezioni per confermarla.

Primo set: out e battute a rete permettono alla polisportiva Airoldi di gonfiare le vele e prendere il largo; gli attacchi di Garribba sul finire della prima rotazione ci fanno riavvicinare alle avversarie e al 15° punto conquistiamo il pareggio. Servizi a rete e falli di doppio tocco di entrambe le squadre mantengono il set su una situazione di equilibrio. Un time out chiamato dall’Origgio alla soglia del 20° punto si rivela positivo per la Free, che con le diagonali di Ruzza e Borghi arriva a 3 punti dalla vittoria del set, ma sono proprio i nostri errori a permettere un recupero avversario: 22-22. Lì però Origgio si congela e la Free vince il set.

Secondo set: ad aprire il secondo set è un cartellino giallo al dirigente Paolo Ruzza che, mosso da un irresistibile amore per il pubblico, si concede un allontanamento dalla panchina non autorizzato. Le uboldesi partono bene ma l’Origgio passa in vantaggio sfruttando errori e buchi nostri. Le palle sono difese bene, ma purtroppo si tarda troppo la rincorsa per il secondo tocco, che quindi spesso non si verifica. La palleggiatrice sfrutta poco la presenza di Borghi o Garribba in prima linea e alza invece ripetutamente al capitano Brignani; il gioco abbastanza prevedibile di entrambe le squadre e la scarsità di attacchi riportano nuovamente al pareggio e al successivo galoppare delle origgesi che fanno salire il punteggio a 18-21. Un bis di diagonali di Borghi e Garribba, intervallato da un nostro palleggio servito alle avversarie, porta la Free a concludere il secondo set 27-25.

Terzo set: ripetutamente la nostra difesa ci regala buoni salvataggi che vengono però annullati da successivi attacchi avversari. Manca un solo set per vincere, ma la Free sembra adagiarsi, subendo non solo le palle avversarie ma anche un cartellino giallo per ritardo di gioco. Dal punteggio di 18-15 Origgio recupera ben 9 punti e arriva a 24, noi da 18 riusciamo a risalire solo di 2; sarà una diagonale avversaria a determinare la fine del set 20-25.

Quarto set: le ragazze della Free capiscono che è finalmente tempo di saltare e di attaccare: Villa, Piazza, Borghi e Garribba, nessuna vuole perdere l’occasione di far alzare il punteggio della propria squadra. Nel corso della seconda rotazione la Polisportiva si riprende e quasi recupera la Free, che però sfruttando i fischi di doppio tocco e i buchi nel campo avversari, con Piazza per la terza volta al servizio, raggiungiamo quota 20 e lasciamo le avversarie a 16. Le meteore di Borghi e una palla a rete dell’Origgio ci danno la possibilità di match point che viene sfruttata da Villa: 25-19.

Tenendo conto dei cambi di ruolo dovuti all’alzatrice Morandi in cattiva forma fisica e che hanno portato più volte la centrale Ruzza al palleggio, la partita ha comunque avuto un bilancio positivo. “Non è andata male - commenta l’allenatore Brignani – ma con i nostri errori regaliamo ancora troppi punti alle avversarie.”  La prossima partita sarà fra circa un mese contro il Volley Fagnano, ora ultimo in classifica; speriamo che la pausa natalizia non appesantisca le nostre ragazze, che con tutte le loro forze dovranno cercare di mantenere il loro secondo posto, alle spalle del Castiglione Volley per soli 2 punti.

la partita in grafico

DR