News‎ > ‎

3DF - Campionato: Free srl Uboldo - Panta Rei ASD 2-3 (21-25, 25-19, 22-25, 25-20, 7-15)

pubblicato 25 gen 2015, 06:56 da Video NewVolleUboldo   [ aggiornato in data 25 gen 2015, 06:58 ]

- Uboldo, 24 gennaio 2015 –

Un solo punto era stato fischiato dall’arbitro ma già si immaginava la piega che avrebbe preso la partita: 5 set giocati con grande determinazione da entrambe le squadre, vogliose di guadagnare quei punti in classifica necessari per distanziarsi dalle terze, nel caso della Free srl, o per avvicinarsi alle seconde, nel caso del Panta Rei ASD; 5 set in cui l’arbitraggio ha però penalizzato molto e ingiustamente il gioco delle uboldesi, che hanno finito per perdere il match 2-3.

Primo set. Una palla delle avversarie che tocca il palo e viene rilanciata nel campo della Free fa guadagnare il primo punto al Panta Rei, nella perplessità generale. Poco male, è solo l’inizio e le ragazze anche nei punti successivi dimostrano di non temere la potenza delle sfidanti, che tuttavia sono davanti a loro. L’alzatrice Morandi alterna passaggi ai centrali Ruzza e Borghi e ai laterali Villa e Brignani, capitano che con attacchi positivi ha dimostrato, per lo più in questo set, di essere in forma. Al punteggio di 17-18 il Panta Rei chiama il time out e con esso vanno in “pausa” anche i riflessi delle ragazze della Free, che fanno vincere alle avversarie il set 21-25.

Secondo set. Borghi parte in quarta e tenta due diagonali che purtroppo non riescono, l’attacco di Ruzza porta invece la Free a 5-4, un vantaggio che persisterà per tutto il set. La difesa avversaria pare essere in difficoltà e subito la nostra prima linea ne approfitta; Morandi sembra un portiere e offre l’occasione a Garribba di sferrare un attacco pulito e vincente nel campo delle solbiatesi, che si stanno però avvicinando. È ancora Ruzza a impedire il pareggio e a portare il punteggio 15-13. L’intesa delle ragazze ha solo un piccolo cedimento in seguito all’alzata all’indietro di Morandi, passaggio che ahimè cade per terra senza essere intercettato.  Il gioco delle avversarie tiene le uboldesi non poco impegnate, ma ormai il set è nostro: 25-19.

Terzo set. Il Panta Rei ASD è carico e dimostra punto dopo punto la sua bravura, la Free si difende bene, ma in questo set ci vuole un’intera rotazione prima di ingranare a dovere. Allo scoccare del 20° punto avversario comincia una rimonta di dieci punti che per poco non si traduce in un pareggio: ottime azioni ma anche buchi in campo che non giovano al nostro punteggio. Facciamo indugiare le solbiatesi sul match point, punto che tuttavia si presenta dopo due battute nostre lasciandoci a 22.

Quarto set. Passer è perfettamente in partita e con il libero Locatelli si divide la difesa. Le azioni delle avversarie spesso fanno perdere il controllo alle uboldesi che però non si lasciano demoralizzare e continuano con determinazione la loro partita, tant’è che, sotto di 6 punti, passano in vantaggio 13-11. La battuta di Scuderi mette per due volte di fila in difficoltà le avversarie che, alle nostre spalle, sono sempre sull’attenti. Sul nostro 16° punto l’arbitro decide di dare, per contestazioni, il cartellino giallo a Ripamonti, in panchina. Segue una piccola fase di recupero del Panta Rei, sicuramente agevolata dai molti errori dei nostri servizi. Ma il Solbiate si ferma a 20, mentre la Free, con una splendida diagonale di Garribba, si aggiudica il set.

Quinto set. Nei primi scambi di palla la situazione si mantiene in equilibrio, ma ben presto un cartellino rosso al palleggiatore Morandi, decisamente contrariata per un punto assegnato ingiustamente alle avversarie, trasforma la determinazione delle uboldesi in rassegnazione. In seguito ad un pareggio 7-7, con un nostro errore in battuta, il Panta Rei non incontra più ostacoli per la vittoria del set: con ricezioni sbagliate e palle non intercettate le ragazze sembrano sopraffatte dalle battute avversarie. Nel tentativo di spezzare il ritmo del Solbiate Olona l’allenatore Brignani, al punteggio di 7-14, cambia completamente la formazione e mette in campo Passer, Ripamonti, Scuderi e Radrizzani. Ma la vittoria del Panta Rei non si fa minimamente attendere: 7-15.

Un pubblico sempre più numeroso e coinvolto fa un grande complimento a tutte le ragazze della Free, che tuttavia escono dal campo evidentemente amareggiate, deluse dal  risultato finale di una partita che molto probabilmente sarebbe stata vinta da loro, se solo i punti fossero stati dati correttamente a entrambe le squadre e se la rassegnazione non avesse avuto la meglio. Anche l’allenatore Brignani, affiancato in panchina dal “collega” Radrizzani, si dichiara dispiaciuto dell’esito negativo dell’ottava giornata di campionato e il dispiacere non è certo da imputare al gioco delle sue ragazze, sicuramente all’altezza delle avversarie. La prossima partita, che si giocherà domenica 1 febbraio a Gornate Olona, darà la possibilità alla nostra Terza Divisione di ricominciare la scalata della classifica, che dopo il match contro il Panta Rei vede la Free a pari merito con la Pallavolo Saronno.

#25 Garribba in ricezione, Villa e L1 Locatelli

la partita in grafico

DR