News‎ > ‎

2DF Campionato: Gobbo Allestimenti Castellanza - Free Bigiotteria 3-0 (25-18, 28-26, 25-20)

pubblicato 22 dic 2015, 14:47 da Video NewVolleUboldo   [ aggiornato in data 23 dic 2015, 01:54 ]

- Castellanza, 20 dicembre 2015 –

L’ultima partita del 2015 per la Seconda Divisione registra un risultato di 3-0 per la squadra avversaria, ma questo non è sufficiente per giudicare negativamente la performance della Free Bigiotteria. Seppur non siano stati messi in tasca punti per la classifica, le uboldesi possono comunque vantarsi di un buon gioco che, nonostante alcuni immancabili errori, ha dato del filo da torcere alla Gobbo Alestimenti Castellanza; la mancanza di set vinti non rende giustizia all’impegno delle ragazze della Free, che sicuramente in questo match hanno dato sfoggio delle loro capacità senza evidenti timori.

Primo set. I primi punti della partita salgono per continui errori in battuta da parte di entrambe le squadre; Gobbo Allestimenti guadagna un lieve vantaggio per merito di ricezioni sbagliate che mandano la palla al soffitto. I centrali Pandolfo e Borghi risollevano la situazione con servizi e diagonali potenti che sorprendono la difesa avversaria. Anche la difesa uboldese abbassa però il livello delle proprie capacità e mette continuamente le compagne nella condizione di correre per salvare la palla. L’instancabile libero Locatelli riesce però a correggere gli errori della propria squadra e a salvare il gioco. Sul finire del set la Free Bigiotteria guadagna terreno: Morandi si affida al centrale Pandolfo e al laterale Borghi, in prestito dalle “squadre sorelle”, che non deludono fiondando la palla sul terreno castellanzese. Il gioco sostenuto tuttavia non impedisce alle padrone di casa di giocarsi il match point e vincere il set per 25-18.

Secondo set. Le squadre sfidanti si mostrano essere di pari livello: la Free parte subito all’attacco ma la ricezione castellanzese fatica a piegarsi alle diagonali uboldesi. Il laterale Borghi non si arrende ed ergendosi sopra alla rete fa vedere chi comanda, Scuderi preferisce invece parabole altrettanto efficaci, mentre il centrale Borghi difende il proprio campo con i suoi muri: Free Bigiotteria e Gobbo Allestimenti sono di poco distanti. Il pareggio arriva sul 19-19 quando le attaccanti uboldesi non hanno più freni: Scuderi, Borghi e Pandolfo sono lanciate e mettono le avversarie nella condizione di sbagliare, la difesa non smette di buttarsi a terra per recuperare palle impossibili. A due punti da una possibile vittoria ecco l’ennesimo pareggio che per ripetuti out si ripete per l’ultima volta sul 26-26. A prevalere è Gobbo Allestimenti, che per due soli punti vince 28-26.

Terzo set. La mancanza di copertura immediatamente dietro il muro dà alle castellanzesi un primo vantaggio che viene poco a poco colmato con l’intervento delle centrali Borghi e Pandolfo. La Free mostra una sorprendente capacità di rimettere in piedi azioni cominciate male ed arriva al pareggio per 8-8. La difesa avversaria quasi sempre disinnesca i missili delle Borghi, ma le uboldesi non si perdono d’animo. Il tredicesimo punto è tutto firmato Cozzi che fa sfoggio delle sue potenzialità dividendosi tra difesa e attacco. Un cartellino giallo mostrato alla Gobbo Allestimenti non abbassa il morale delle avversarie che anzi guadagnano altri punti, grazie anche alla consueta scopertura nel bel mezzo del campo uboldese. Una battuta a rete ferma per pochi secondi la vittoria castellanzese che giunge sul 25-20.

Cristina Elli, mamma del laterale Anita Cozzi, afferma che le ragazze non hanno giocato male: “Hanno avuto un po’ di alti e bassi, che forse si potrebbero ridurre usando di più la panchina per dare sollievo alle titolari”; Stefania Bottini sostiene sia “una delle partite giocate meglio”.

Lasciamo ora la Free Bigiotteria alle feste natalizie, certi di ritrovare nel primo incontro del 2016 (15 gennaio contro O.F.C Arnate) la stessa squadra che in questa giornata di campionato ha dimostrato essere unita, complice e all’altezza degli avversari. Buone feste a tutta la Seconda Divisione, agli allenatori, dirigenti e al fantastico pubblico.


#team Free Bigiotteria
la partita in grafico

DR