News‎ > ‎

2DF Campionato: Free Bigiotteria - Infocom 2-3 (19-25, 25-20, 23-25, 25-14, 10-15)

pubblicato 7 nov 2015, 05:17 da Video NewVolleUboldo   [ aggiornato in data 7 nov 2015, 05:20 ]

- Uboldo, 6 novembre 2015 –

Secondo l’allenatore Brignani la giornata di ieri è da incorniciare a prescindere dal risultato: la squadra Free Bigiotteria può finalmente gioire per il suo primo punto nella classifica della Seconda Divisione. La partita è stata lunga e il risveglio pure: il timore vigente nel set iniziale, in cui la samaratese Infocom sembrava l’indiscussa favorita, ha lasciato piano piano il posto alla voglia di combattere e di non darsi totalmente per spacciate. Al tie break la vittoria è andata purtoppo alle avversarie, ma la squadra uboldese sembra apprestarsi ad uscire timidamente dal letargo. La prova? La sicurezza, speriamo contagiosa, di alcune giocatrici nelle proprie capacità.

Primo set. A due ricezioni deboli si oppone un forte muro, ma l’occasione di mantenere il possesso palla viene più volte buttata via da servizi che centrano la rete. Attacco e difesa sembrano gelatina e i punti salgono solo per errori avversari; solo i muri funzionano. Robbiati sembra essere la meta preferita delle azioni samaratesi ma riesce a mantenere il controllo. Molte palle semplici finiscono out e gli errori in battuta continuano a ripetersi. Quando ormai Infocom è sull’orlo della vittoria viene finalmente sfruttato il centrale Borghi: per quattro punti Free Bigiotteria ferma il match point avversario che arriva poi con l’ennesima battuta uboldese a rete: 19-25.

Secondo set. Dopo il riscaldamento nel primo set la Free si porta subito in vantaggio di sei punti. La palla corre sul filo della rete e mostra di stare con la New Volley. Ripamonti fa sfoggio delle sue capacità di laterale, Morandi non si arrende alle palle che finiscono a rete. Infocom si sta avvicinando ma gli attacchi di Borghi e la buona ricezione ridefiniscono il vantaggio iniziale, che si alleggerisce però a metà set. Il tabellone segna 17-17: quando gli attacchi di Samarate sono decisi è difficile mantenere il controllo, ma d’altra parte i centrali uboldesi vengono poco sfruttati. Si va avanti punto per punto fino al 20-20, quando la Free acquista finalmente le forze per chiudere il set con cinque punti consecutivi.

Terzo set. Grazie agli attacchi out della squadra Infocom il punteggio si mantiene equo. Poli attacca, Pandolfo non smette di saltare a muro, ma appena il gioco si velocizza un po’ in campo pare esserci ancora una certa difficoltà. Ma nessuna rassegnazione, anzi: il pubblico viene rapito da eccellenti recuperi, buone ricezioni e soddisfacenti attacchi; solo per poco la Free supera le avversarie, ma comunque si mantiene sul loro stesso livello. Un certo malumore scende in campo nel momento in cui un errore arbitrale costa una contesa che ha per la Free esito negativo, ma l’attacco uboldese non si arrende. La Free lascia comunque a Infocom, non senza contrastarlo, la vittoria del set per 23-25.

Quarto set. Le avversarie attaccano ma Borghi e Pandolfo attaccano meglio e con Locatelli in difesa ogni bomba viene disinnescata. Ripamonti prima con un pugno e Morandi poi con un bagher all’indietro riescono a sorprendere le avversarie centrando il loro scoperto fondo campo. Le prestazioni di Passer in attacco e in difesa sono superbe e quando sul 12-10 va in battuta, lì rimane per ben dieci punti. Due incomprensioni tra compagne di squadra per la presa della palla non fermano la vittoria del set della Free. 25-14.

Quinto set. Morandi è da standing ovation quando, per non sprecare l’azione, fa irruzione nel bel mezzo del campo avversario senza incorrere nel fischio dell’arbitro e passando correttamente la palla alle compagne, che non rendono vano il suo meraviglioso recupero. Ogni azione è molto combattuta e tanto i centrali quanto i laterali non si esimono dall’attaccare. Tuttavia è Infocom a cominciare in vantaggio la seconda parte del tie break. Morandi attira ancora gli occhi su di sé con il suo secondo “recupero-palla-nel-campo-samaratese” vincente, questa volta il punto va però all’Infocom, già in vantaggio. Brignani aiuta le compagne con i suoi pallonetti, ma le avversarie non arrestano il loro punteggio, che si chiude 10-15.

Sugli spalti grande ritorno dei coniugi Ruzza: “Forse c’è ancora poca comunicazione nella squadra e questo penalizza un po’ il risultato – commenta Manuela – ma sul finire la partita è stata molto lottata!”

La Free Bigiotteria si sta risvegliando: lasciamo il tempo alle giocatrici di stiracchiarsi e di lavare la faccia, ma poi vogliamo una vittoria! La prossima partita del campionato si svolgerà martedì 10 novembre a Varese, ma prima non si può perdere la finale di domenica 8 del Torneo Volley Cup, che vedrà giocare sia la Prima Divisione che la Seconda. Vi aspettiamo!!!

#2 alzatrice Morandi con le compagne di squadra

la partita in grafico

DR