News‎ > ‎

2DF Campionato: Free Bigiotteria - Castiglione Volley 1-3 (23-25, 25-15, 23-25, 16-25)

pubblicato 23 apr 2016, 11:29 da Video NewVolleUboldo   [ aggiornato in data 23 apr 2016, 11:34 ]

- Uboldo, 22 aprile 2016 –

Purtroppo è già finita la breve ma intensa avventura della Free Bigiotteria nella Seconda Divisione: nonostante le ultime partite abbiano fatto rialzare la testa alle giocatrici, la squadra si è infatti piazzata al penultimo posto in classifica. Sarebbero bastati pochi punti in più per poter scampare alla retrocessione, ma il negativo girone d’andata è stato fatale e a poco è valsa la ripresa che si è verificata negli ultimi mesi.

La mancanza di diverse giocatrici ha costretto l’allenatore Brignani a limitare i suoi cambi e forse nell’ultimo e quarto set la stanchezza in campo si è fatta sentire; si è sperato tanto in un tie-break ma la partita si è conclusa 1-3 a vantaggio delle colleghe del Castiglione Volley.

Primo set. Le due squadre si mostrano fin da subito agguerrite, gli attacchi non mancano da nessuna parte e il distacco, se si verifica, è minimo; la ricezione tuttavia non è sempre pronta alle diagonali avversarie che spesso cadono proprio nei punti scoperti. La Free risponde con i centrali Borghi e Villa, decise e vincenti. Sul 15-19 Ripamonti, “palleggiatrice per una notte”, trova la sintonia con le attaccanti e passa loro l’azione sia in avanti che all’indietro, cogliendo di sorpresa le ospiti che vengono recuperate fino al 23-23, pareggio dopo il quale il Castiglione Volley vince il set per 23-25.

Secondo set. Dopo più tentativi disinnescati dalla buona difesa castiglionese, Borghi riesce finalmente a chiudere i primi punti con una diagonale vincente; ma la stessa difesa avversaria più volte regala punti alle uboldesi ricevendo male attacchi che sarebbero stati out… la Free ringrazia e si mette sulla scia del vantaggio. Centrali e laterali hanno caricato la potenza nelle braccia e sia dalla prima che dalla seconda linea insidiano la ricezione castiglionese: Poli abbatte i muri, Brignani attacca filo rete e si aggiudica il punto; Borghi non dà tempo alle avversarie di muovere un braccio, Villa sfrutta il muro avversario per il punto del 18-9. Il Castiglione Volley è visibilmente piegato dalla grinta della Free Bigiotteria che con Brignani in battuta si avvicina ulteriormente alla vittoria del set che si verificherà con un 25-15.

Terzo set. Evidentemente la cena delle giocatrici è stata a base di spinaci: gli attacchi decisi e veloci non si sono di certo attenuati dopo un’ora di match. Ma le ospiti sono ugualmente agguerrite e le azioni delle due squadre si mantengono su uno stesso livello fino al 18-18; da qui in avanti le prestazioni uboldesi diminuiscono, in contemporanea con un pubblico avversario che è invece sempre più caldo. L’allenatore Brignani riaffida il palleggio a Cavallo che punta tutto sulle attaccanti: una serie di quattro punti consecutivi riporta la Free in corsa nel finale del set. Il Castiglione Volley approda comunque al set point: la rete riesce a impedire più volte la vittoria avversaria che arriva comunque sul 23-25.

Quarto set. È la Free a dare ancora una volta la spinta iniziale al set, ma dopo i primi punti le diagonali si rivelano essere un’arma a doppio taglio: le giocatrici dovrebbero dosare la propria potenza dal momento che molti sono gli attacchi che superano la linea di fondo campo. La difesa uboldese alterna momenti di eroismo a momenti di assopimento subito sfruttati dal Castiglione Volley, che si porta a 8-14. La Free recupera qualche punto ma subisce troppo il gioco avversario che non si demoralizza nemmeno di fronte a un cartellino rosso. Il campo uboldese è continuamente preda delle azioni avversarie che portano la squadra a vincere per 16-25.

Gli esiti di questa esperienza non possono esimerci dal fare i complimenti a tutte le giocatrici che in questi mesi ce l’hanno messa tutta a non darsi per vinte e che hanno lottato fino all’ultimo per guadagnare qualche posizione in classifica. La Free Bigiotteria 2015-16 è partita da una squadra semi-nuova, con componenti già affermati, altri da conoscere; ci sono volute settimane per creare un unico gruppo omogeneo, costituito da tante menti ma da un unico spirito, da tante braccia ma da una sola grinta. Ci sono stati forse più bassi che alti, ma le giocatrici non hanno mai smesso di saltare oltre alla rete della competizione per segnare punto nel campo del divertimento. Un grande grazie all’allenatore Enrico Brignani, al vice Daniel Artuso e al “sempreverde Big Charlie”, che sempre presenti – o quasi- in panchina non hanno mai mancato di dare sostegno alle ragazze; ma un ringraziamento speciale va anche al Pier, all’occorrenza sostituto allenatore e presenza costante nel pubblico, all’intera famiglia New Volley che ha incitato la squadra in questa esperienza. L’anno prossimo chi lo sa cosa succederà… non vi resta che rimanere sintonizzati! J

Team Free Bigiotteria

DR