News‎ > ‎

1DF - Campionato: Faeber Uboldo - Gallarate Moriggia 3-1 (22-25 25-16 25-20 25-21)

pubblicato 16 nov 2013, 15:26 da Video NewVolleUboldo   [ aggiornato il 18 nov 2013, 01:29 da New Volley Uboldo ]
- Uboldo, 15 novembre 2013 -
 
Giochiamo contro Gallarate, un impegno che deve necessariamente portare ad una vittoria pena l'allontanamento dalle prime della classe!
Non siamo al completo e al forzato stop di Carelli Marta si aggiunge l'imprevisto di Caprera febbricitante, brutto colpo per l'assetto gara.
 
Si parte e subito perdiamo il servizio, Caruso (Moriggia) fa il primo break e siamo in palese difficoltà 3-7, non funziona la ricezione, Gallarate è viscida con palle corte e qui di punti ne portano a casa tanti 7-12. Time-out di all. Comelli si rientra con Brunone al servizio e piazza tre ace ma non basta, Carelli alza sempre fuori banda su Pozzi che non può far altro che piazzare in diagonale, dove puntualmente le avversarie a muro a due bloccano ogni palla. Pagani è disastrosa su due parallele e sbaglia il servizio, Borghi out in difesa e le ospiti ridono e prendono il largo 20-23, così non funziona, All Comelli mette Borghi Alessia su Pagani e si tenta l'avvicinamento ma è la difesa che continua a fare acqua.
Bassetti (Moriggia) mette fine a questo set, Gallarate è a più 1 e noi raccogliamo fumo.
 
Secondo set cambio palleggio, Morandi subito mette in posto quattro in banda su Pozzi così da aprire anche sulle parallele, la nostra palleggiatrice forza anche sull'opposto con alzate staccate da rete e Brunone ringrazia, funziona foriamo ripetutamente la difesa avversaria e prendiamo il largo. Morandi prova con le centrali e qui Frassine c'è e per la prima linea avversaria sono dolori, Gallarate cede non costruisce è letteralmente deragliata siamo 19-11. Pagani è un incudine insomma Faeber è frizzante tutte in assetto, Borghi in difesa recupera il possibile e ancora Frassine su fast brucia ogni idea di vittoria delle gallaratesi siamo 24-20. Ultimo scambio e come il solito è lunghissimo, Morandi prova tutte le strade, come d'incanto Gallarate mura l'impossibile ma è proprio l'avversario a fare l'errore mandando in out una diagonale, molto bene siamo pari 1-1!!
 
Terzo set si conferma il sestetto precedente con Pesenti su Pozzi. Morandi in ace ma fuori al secondo servizio, bene Galeazzi sia alla battuta che in attacco e Gallarate è dietro, cominciamo a difettare sulla precisione in ricezione e la palleggiatrice deve sistematicamente alzare in rincorsa, questa lacuna potrebbe far vacillare la tenuta atletica dell'alzatore. Mentre Pesenti centra tre ace si continua a forzare sulle bande e Brunone non sbaglia nulla, splendida al centro Frassine che con Pagani tirano delle mine, Gallarate è in difficoltà. Scambio lungo Morandi in terzo tocco in banda cerca l'attacco e mette a terra brutto colpo per il nemico 20-14. Fuori Pesenti per dare spazio a Pozzi, Pagani che peccato mette a rete una palla facile e intanto Comelli lascia a riposo Morandi per Carelli I. siamo 24-20. Ancora scambio lungo Gallarate in pipe sbaglia e set nostro 2-1, ancora molto bene!!
 
Quarto set rientra Pesenti e Morandi, un attimo di sbandamento siamo distratte e lasciamo Gallarate davanti fino alla prima rotazione 5-9, Pesenti in questo set non realizza e rientra Pozzi, intanto continuiamo a concedere molto a Gallarate, fortunatamente anche loro sbagliano ma nonostante il piccolo "loro" vantaggio in campo Faeber è dominante. Morandi è presa in doppia dall'arbitro si ferma e lascia per eccessivo chilometraggio a Carelli I. siamo 11-15. Quattro punti di vantaggio ma Gallarate è prevedibile e viene sistematicamente murata da Frassine e Pagani, le superiamo siamo 19-16. Dominiamo e Moriggia entra in confusione pasticcia in difesa e il loro palleggiatore perde il controllo della squadra, noi difendiamo quel poco che arriva con Borghi. Carelli lavora molto bene con le centrali e nell'ultima rotazione ha tre attaccanti in prima linea la situazione migliore per qualunque palleggiatrice, ora ogni alzata alle schiacciatrici creano scompiglio nel campo avversario, chiudiamo con facilita 25-21 così portiamo in cassaforte tre meritati punti.
Centriamo l'obbiettivo e si rimane incollate alle prime in classifica, ora si ritorna in palestra per preparare l'incontro con Infocom che necessariamente deve portare ancora tre punti quello che serve per stare in alta classifica.
 
All. Comelli e tutto lo staff si congratulano con la neo-laureata Valentina Pozzi

Valentina Pozzi schiacciatrice
Valentina Pozzi

MM