News‎ > ‎

1D Campionato: Sara Assicurazioni - Castellanza 3-0 (25-14 25-21 25-16)

pubblicato 20 nov 2017, 01:29 da New Volley Uboldo   [ aggiornato in data 21 nov 2017, 01:20 ]

- Uboldo, 17 novembre 2017 - 


Le nostre cugine castellanzesi in questa stagione si sono presentate al via della Prima Divisione con un team di giovani ragazze che esprimono un volley sicuramente di valore, in prospettiva, ma che ancora non ha quel vigore da condurre in porto in modo positivo delle sfide contro sestetti più esperti e rodati.


Con questa premessa, classifica alla mano, per le nostre ragazze queste due settimane si presentano un po' come prove della verità, in quanto sia la sfida con Castellanza che con Saronno (prossima avversaria) dovevano essere condotte con l'autorità e l'agonismo giusto per non rovinare il percorso fin qui fatto, per consolidare la posizione in classifica, e per dimostrare che la squadra sa mantenere la giusta tensione contro tutti, consentendo peraltro al coach di variare il sestetto in sicurezza testando tutta la rosa per le successive gare. 

La sfida è quindi iniziata con questi obiettivi, e come (quasi) sempre avviene in questi casi, la realtà non ha dato corso alle premesse. "Pronti...via!" ed è subito 0-6! due attacchi in rete, uno fuori, un punto diretto subito in ricezione,... Poco male, senza abbattersi e consapevoli del diverso livello in campo, le ragazze hanno ripreso in mano il gioco e le sorti della partita. 

Più che la narrazione della gara, per certi versi abbastanza tranquilla e senza ulteriori grandi svarioni o eccellenze, vogliamo qui far risaltare che mescolando un po' i sestetti, in cui l'unica a non aver "toccato campo" è stata  il libero Borghi, il risultato è stato molto positivo. Poli al suo esordio ha ben figurato, così come Basilico che ha proseguito in modo molto positivo la sua crescita dimostrando energia e maggior sicurezza e fiducia nelle proprie tecniche. Si sono riviste le battute estremamente efficaci di Borghi A., quelle capaci di portare dai 2 ai 4 punti o più a set, così come l'impegno e l'agonismo di tutte le altre atlete, sapientemente gestite da Testi prima e Morandi poi. 

Con un gioco più scontato in attacco da parte delle bande castellanzesi, si sono visti i progressi nell'impostazione del muro, fondamentale in cui non riusciamo mai a far valere i cm. dei nostri centri, che stavolta hanno fornito una ottima performance, soprattutto con Borghi A.V., Caprera e la capitana Pagani, che ha giocato nonostante una fastidiosa influenza.

Concluso in tre set il match, e dopo un weekend di riposo, ora le ragazze si preparano per la trasferta saronnese, palestra piccola, da dove bisognerà tornare vincenti!

Forza ragazze!

coach Comelli e Brignani