News‎ > ‎

1D Campionato: Cistellum - New Volley Uboldo Sara Assicurazioni 3-1 (22-25, 25-18, 25-13, 25-23)

pubblicato 25 feb 2019, 07:28 da New Volley Uboldo   [ aggiornato in data 26 feb 2019, 01:58 ]
 - Cislago, 22 febbraio 2019 - 

E' terminata a Cislago la striscia positiva di 15 gare ufficiali vinte da parte delle nostre ragazze. Prima o poi doveva pur succedere, no? Ed è avvenuto contro una squadra di tutto rispetto, forte in tutti i fondamentali e con organico di esperienza. Purtroppo le cose non sono andate come dovevano, in quanto dopo aver vinto il primo set lottando punto a punto, ma chiudendo in modo autoritario per 22-25, la partita si è fatta in salita a partire dal secondo set.

Già, proprio a metà della seconda frazione, un' agguerrita giocatrice Cislaghese ha invaso il nostro campo in attacco (cose che purtroppo succedono) causando l'infortunio di A.V.Borghi, una delle nostre finalizzatrici più pregiate. Caviglia in fiamme e corsa immediata per le prime cure del caso con tutti gli auguri possibili per una pronta guarigione da parte di tutti, tifosi e non. Il fatto ha però scatenato in tutta la squadra una miriade di emozioni e preoccupazioni che ha reso complicato il proseguo della gara, a partire dal secondo set appunto. 
Ruzza ha quindi preso il posto di Borghi a completare uno tra i più classici sestetti, dopo i primi punti giocati in modo confuso da tutti, anche lei ha lottato a denti stretti per arginare l'energia del Cistellum alle bande. Tutto sommato il set non è stato rovinoso, si è concluso per 25-19 a favore del Cistellum. 

E' il terzo set ad essere il più sfortunato. Con la sola convinzione di aver eliminato un nostro elemento portante, Cistellum ha iniziato a tentare lo sfondamento al centro, mentre alle bande, complice un cambio di strategia, hanno iniziato a fioccare gli attacchi lungolinea, zona intoccata fino a quel momento. E' infatti questo uno dei motivi per cui Comelli ha pensato di mettere a mometaneo riposo la coppia Testi-Pagani per Morandi-Piazza. La situazione ci ha travolto e ha consegnato a Cistellum il set 25-13.

Quarto set, ultima spiaggia per mostrare le nostre reali forze. Infatti si gioca punto a punto con il sestetto dei primi set. Si lotta, si soffre, si tira fuori il massimo da ogni giocatore. E si arriva avanti al 22-23 quando ahimè, un paio di indecisioni in difesa che, prima non si erano verificate, hanno completato la sfortunata serata regalando il set a Cistellum. 25-23  

Peccato, si poteva portare a casa almeno un punto. 

Lecchiamoci le ferite e riprendiamo a lavorare. Venerdì abbiamo Gorla e non possiamo sbagliare.

Forza Uboldo






Comments