News‎ > ‎

1D Campionato: Caronno Varesino - New Volley Uboldo Sara Assicurazioni 3-0 (25-17, 25-22, 26-24)

pubblicato 18 mar 2019, 05:53 da New Volley Uboldo
 - Caronno Varesino, 15 marzo 2019 - 

Il giocattolo si è rotto. Una Uboldo irriconoscibile sta affrontando l'ultimo sprazzo di stagione. Errori che non si vedevano da mesi, imprecisioni e atteggiamenti incomprensibili stanno avvolgendo come un'incubo le nostre ragazze dall'indomani della sconfitta, comunque giocata, contro Cistellum. 

Molto probabilmente il contraccolpo di tale sconfitta ha generato insicurezza nelle atlete, una sorta di cedimento psicologico, che si è unito alla evidente difficoltà ad attuare il gioco che ci ha sempre contraddistinto, fatto di pressione a muro e finalizzazioni rapide al centro. Tutto ciò non sta funzionando, non per via di chi, coltello tra i denti, ha affrontato il compito di sostituire Borghi infortunata, cioè le nostre Ruzza e pure Pagani impiegata fuori ruolo, ma  soprattutto perchè tutta la squadra non sta provando a far fronte alla situazione prendendosi una certa dose in più di responsabilità nel sopperire alla nuova situazione di emergenza. 
Purtroppo nessuno sta portando a casa quei 4, 5 punti che Borghi garantiva, nè in battuta, nè in difesa, nè in ricezione, nè in attacco o muro. E se si giocano le stesse partite, con le stesse avversarie, senza quei 4 o 5 punti, al 25 ci arrivano prima gli altri. Semplice. 

E altrettanto chiaro che alle partite ci sono anche gli avversari, magari più agguerriti, ed esiste anche la sfortuna di aver subito tutto ciò in un momento di generale stanchezza stagionale. Nemmeno i professionisti possono garantire il massimo per 6 mesi. Tantomeno le nostre ragazze, per cui la pallavolo è un divertimento prima che un lavoro!

Detto questo continuiamo a sostenere le nostre ragazze perchè sarà importante tornare a vincere. 

La partita contro Caronno ha avuto alti e bassi. Solo il terzo set è stato davvero lottato con la consapevolezza di poter riaprire i giochi. Purtroppo i due giochi finali non sono stati risolti in modo ineccepibile e la rimonta non è nemmeno iniziata. Ma quel terzo set, chiuso 26-24, con possibilità di vincerlo, ha fatto rivedere la voglia di vincere. Torneremo!! Forza Uboldo.

Da citare il comportamento totalmente antisportivo della dirigenza del Caronno Varesino che a fine gara, anzichè accettare la mesta stretta di mano che si voleva dare sportivamente loro, hanno preferito inscenare una pantomima di insulti volgari al nostro coach, e (si crede) alla società Uboldo tutta, per aver rubato la gara di andata. Una tale maleducazione dovrebbe essere sanzionata con l'allontanamento della dirigenza Caronnese da ogni competizione da parte degli arbitri e della federazione. Altro che alzare i cartellini gialli alle ragazze quando protestano.... serve coraggio a volte. 




  


Comments